Tutela dei consumatori

La tutela dei consumatori costituisce una delle principali aree di attività dello studio.

E' notorio che nei rapporti contrattuali aventi ad oggetto la fornitura di beni/servizi di largo consumo, il consumatore (cd. contraente debole) si trova sia in una condizione di inferiorità rispetto al soggetto (cd. contraente forte) che fornisce tali beni o servizi.

Ciò è dovuto in particolare al fatto che le società produttrici/erogatrici di beni/servizi sono dotate di una solida struttura economica ed imprenditoriale, tanto da consentir loro di imporre le proprie condizioni contrattuali (cd. contratti di adesione) ai soggetti privati utilizzatori dei prodotti.

Si determina una situazione di squilibrio contrattuale che si accresce ulteriormente, quando i beni/servizi siano considerati di pubblica utilità o quando chi li propone operi in regime di oligopolio o, addirittura, di monopolio.

Negli ultimi anni, grazie anche alla continua opera delle associazioni dei consumatori ed ai reiterati interventi dell'Unione Europea, l'attenzione verso le legittime istanze dei consumatori è molto aumentata.

Un decisivo passo in avanti è stato compiuto a seguito dell'emanazione del codice del consumo, approvato dal Governo nella riunione del CdM del 22 luglio 2005, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 235 dell'8 ottobre 2005 (Suppl. Ordinario n. 162) ed entrato in vigore il 23 ottobre 2005.

Tale provvedimento ha riordinato e semplificato la vigente normativa in materia di tutela dei consumatori, coordinando la disciplina italiana con i più recenti indirizzi comunitari.

Il grande pregio del codice del consumo è stato quello di aver racchiuso in sè un insieme di norme eterogenee costituite da articoli del codice civile e da leggi speciali di ispirazione comunitaria, consegnando al cittadino desideroso di essere informato sui suoi diritti e sul modo per farli valere un valido strumento di autotutela.

Attraverso questa sezione lo studio mette a disposizione di tutti il testo completo del codice del consumo, essenziale per chi voglia compiere in modo autonomo ed efficace tutte le opportune azioni a tutela dei propri interessi.

Invitiamo gli utenti del sito ad utilizzare questo prezioso strumento per far valere i propri diritti nei confronti delle aziende di produzione/erogazione di beni/servizi, nonchè delle istituzioni pubbliche e private, restando, al contempo, a disposizione di tutti coloro che avessero necessità di quell'assistenza qualificata e personalizzata che solo professionisti del settore possono fornire.

Non esitate a contattarci per tutte le questioni attinenti alle seguenti materie:

  • controversie con produttori, venditori o fornitori di beni o servizi di pubblica utilità;
  • contratti contenenti clausole vessatorie;
  • contratti bancari;
  • contratti assicurativi;
  • prodotti difettosi ed azioni di garanzia;
  • commercio elettronico;
  • acquisti per corrispondenza;
  • contratti conclusi fuori dei locali commerciali;
  • danni da vacanza rovinata;
  • rimborsi.

I contenuti di questa pagina sono opera intellettuale dell'Avv. Pasquale Santella. La duplicazione e la riproduzione degli stessi sono vietati senza la preventiva autorizzazione dell'autore.
Allo scopo di prevenire l'illecita duplicazione di quest'articolo, la pagina è protetta dal sistema antiplagio "Copyscape".


Studio Legale Santella © 2005-2010 - P. I.V.A. 03376641217